Renault: vendite su dell’8,5% nel 2017, quinto anno in crescita

Nuova Renault CLIO DUEL
gennaio 18, 2018
Nuova Dacia Duster
gennaio 18, 2018

Londra – Il gruppo Renault ha chiuso il 2017 con un aumento delle vendite dell’8,5% al nuovo record storico di 3.761.634 veicoli, di cui 462.859 nel segmento dei commerciali (+4,1%). Si tratta del quinto anno consecutivo di miglioramento delle performance commerciali per il gruppo guidato da Carlos Ghosn, nonché di un nuovo aumento della quota di mercato a livello globale, salita di 0,2 punti al 4%. A sostenere le performance commerciali sono soprattutto i marchi Renault e Dacia. Il brand della Losanga ha infatti venduto 2.670.982, con un aumento del 7,4%, mentre la marca rumena ha messo a segno una crescita del 12,2% con 655.235 vendite. Bene anche la russa Lada con un +17,8% e 335.564 registrazioni, mentre le vendite della coreana Renault Samsung Motors sono calate del 10,1% a 99.846 veicoli. “Abbiamo stabilito un nuovo record di gruppo con vendite di oltre 3,7 milioni di veicoli nel 2017. Stiamo continuando ad aumentare i volumi e la quota di mercato in tutte le regioni. La nostra strategia di rinnovo della gamma e di espansione geografica continua a portare risultati”, ha affermato il responsabile vendite e marketing Thierry Koskas. Sul mercato europeo, cresciuto del 3,3% nel 2017, il gruppo ha visto le immatricolazioni crescere del 5,6% con 1.911.169 veicoli immessi sul mercato e la propria penetrazione migliorare al 10,8%. Il solo marchio Renault ha visto un aumento delle vendite del 3,7% grazie alla famiglia Mégane e al lancio, lo scorso giugno, della nuova Koleos. La Dacia ha invece venduto 463.712 veicoli (+11,7%), in scia alle performance della Sandero. È però sui mercati extraeuropei che il gruppo ha messo a segno i migliori risultati di vendita con un aumento dell’11,6% e 1.850.465 veicoli commercializzati. Nella regione euroasiatica il miglioramento è stato del 13,6% con i volumi sul mercato russo in crescita del 12,2% e quelli in Turchia in salita del 7%. In Asia-Pacifico, le vendite sono aumentate del 17% in scia all’andamento della Cina, dove la Renault ha raddoppiato i volumi grazie alla nuova Koleos passando da 35.278 a 72.100 unità. In Africa-Medio Oriente-India, il gruppo ha messo a segno una crescita dell’8,4% con l’Iran in salita del 49,3%, l’India del 3,1% e il Nord Africa del 5,6%. Infine nelle Americhe l’aumento è stato del 9,9% per effetto della ripresa del mercato brasiliano, dove i volumi del gruppo sono cresciuti dell’11,4%. Anche per il 2018 le attese sono per un nuovo anno di crescita in un mercato automobilistico visto ancora in miglioramento. “Nel 2018, perseguiremo il nostro obiettivo di crescita e internazionalizzazione delle vendite in linea con il piano Drive The Future”, ha dichiarato Koskas. Il mercato globale dovrebbe crescere del 2,5% rispetto al 2017 con l’Europa e la Francia in espansione dell’1%, il Brasile del 5%, la Russia del 10% circa, la Cina del 5% e l’India del 6%. In tale contesto, il gruppo Renault prevede soprattutto di cogliere i benefici del rinnovo della gamma in tutte le regioni operative.