Renault-Nissan-Mitsubishi annuncia vendite record di 5,54 milioni di auto per la prima metà del 2018

Fisco: fare pubblicità conviene: attivato il credito d’imposta
Luglio 30, 2018
Dacia Duster Diesel SCONTO 1800€
Luglio 31, 2018

Le vendite sono cresciute del 5,1%, trainate dalla forte domanda di modelli di business dell’Alleanza.

Parigi – Nella prima metà del 2017, le vendite di Renault-Nissan-Mitsubishi, la più grande alleanza automobilistica del mondo, sono aumentate del 5,1% e hanno battuto un nuovo record, raggiungendo 5.538.530 veicoli. L’aumento della domanda riguarda sia crossover, SUV, pick-up e veicoli elettrici o ibridi. Renault ha registrato un aumento delle vendite di Clio, Captur e Scenic; e il record di vendite di metà anno di Dacia. Nissan ha una forte domanda per i suoi modelli Note, Serena, X-Trail e Qashqai; e Mitsubishi promette vendite del nuovo Eclipse Cross e XPANDER. Le vendite di veicoli elettrici (EV) da Renault e Nissan sono molto richieste. In Europa, la quota di mercato di Renault è del 21,9% con ZOE e Kangoo Z.E., che detiene il 38% del mercato dei veicoli elettrici. Per Nissan, le vendite della nuova LEAF ammontano a 47.000, di cui 18.000 in Europa dove è diventato il veicolo elettrico più venduto. Mitsubishi Motors rimane leader di mercato nei SUV ibridi plug-in con vendite di Outlander. Carlos Ghosn, Presidente e CEO di Renault-Nissan-Mitsubishi, afferma: “Le vendite delle aziende associate all’Alliance stanno aumentando in molti mercati, dimostrando le prestazioni e l’attrattiva dei nostri marchi. Le vendite record dell’Alliance nella prima metà del 2018 indicano che siamo sulla buona strada per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati nell’ambito del piano “Alliance 2022”. Il piano strategico a medio termine “Alliance 2022” prevede vendite annuali superiori a 14 milioni di unità alla fine del 2022, con un incremento di oltre il 30% rispetto ai 10,6 milioni di vendite effettuate da Renault-Nissan-Mitsubishi nel 2017. Il piano mira anche ad approfondire la convergenza tra i partner, con piattaforme e motori condivisi e la condivisione di innovazioni tecnologiche nei settori dell’elettricità, della connettività e della guida autonoma. Nella prima metà del 2018, l’Alleanza ha venduto circa un veicolo su nove in tutto il mondo.