Parigi la città del futuro secondo Renault

RCI Banque, una leva sempre più potente e redditizia per il Gruppo Renault
agosto 7, 2018
Ogni mille abitanti 625 auto in strada, record in Italia
agosto 29, 2018

Da settembre la marca francese lancerà nella capitale un servizio connesso di auto elettriche in car sharing per cittadini e turisti all’insegna della mobilità eco

Parigi – La città di Parigi e il Gruppo Renault alleati per mettere a punto (già dal mese di settembre) una visione moderna e condivisa della mobilità stradale. Questo il cuore del progetto congiunto che permetterà a cittadini di Parigi e dell’Ile-de-France, ma anche ai turisti, di sfruttare un’innovativa rete di trasporti elettrici, condivisi e connessi. La road-map è tracciata. Il primo step da settembre 2018 quando il Gruppo Renault aprirà un’offerta commerciale di mobilità sostenibile per cittadini francesi (di Parigi e della regione in cui si trova la capitale) e per i visitatori. Nello specifico l’offerta include veicoli elettrici con conducente; veicoli elettrici in car sharing, accessibili in modalità self-service 24/7 e senza stazioni; e un ulteriore car sharing elettrico per percorsi più lunghi, self-service 24/7, a partire da parcheggi Renault o di partner. Questa (triplice) offerta, attivata dal prossimo mese di settembre, sarà basata sulla gamma 100% elettrica di Renault, che poggia sui modelli ZOE, Twizy, Kangoo Z.E., Master Z.E. Entro la fine del 2019 tale flotta arriverà a 2.000 veicoli. In un secondo tempo la Casa della Losanga insieme alla Città di Parigi apriranno un gruppo di lavoro, aperto a vari soggetti, con l’obiettivo di pianificare nel medio-lungo periodo un modello di sviluppo di una mobilità elettrica, autonoma e connessa. Tale gruppo si baserà sulle competenze del network C40, che riunisce un centinaio di metropoli del mondo, attualmente presieduto da Anne Hidalgo, sindaco di Parigi. “La città e i costruttori automobilistici sono destinati ad allearsi per il futuro della mobilità. Parigi e il Gruppo Renault aprono oggi la strada facendo convergere la loro azione negli ambiti del car sharing e delle motorizzazioni” ha dichiarato Hidalgo. “Leader dei veicoli elettrici in Europa, il Gruppo Renault è anche un protagonista nei servizi della mobilità da tanti anni, soprattutto tramite Renault Mobility e il sistema di car sharing Zity a Madrid – ha dichiarato Thierry Bolloré, Vicedirettore Generale del Gruppo Renault –. È con grande soddisfazione che oggi ci associamo alla volontà della Città di Parigi di sviluppare la mobilità elettrica per tutti, sicura, rispettosa dell’ambiente”.