La Brexit minaccia il mercato delle auto elettriche

Sostituzione Cinghia di Distribuzione Renault Reggio Calabria
Set 14, 2018
Renault, Alpine and Dacia: il programma al Mondial di Paris 2018
Set 18, 2018

I veicoli venduti nel Regno Unito non conteranno più per gli obiettivi UE di CO2 dei produttori

Londra – L’uscita della Gran Bretagna dall’UE minaccia il fiorente mercato del paese per i veicoli elettrici, con uno scenario di assenza di accordi che mina gli incentivi per le case automobilistiche a spingere le vendite nel Regno Unito. I documenti governativi che delineano un’uscita dal blocco senza accordo dicono che le auto vendute nel Regno Unito non conterebbero più per gli obiettivi UE di CO2 dei produttori, e quindi ridurranno uno dei motivi per vendere i veicoli a batteria in Gran Bretagna. Le case automobilistiche si stanno preparando a rilasciare una serie di veicoli elettrici al fine di soddisfare le rigorose norme sulla CO2 che entreranno in vigore nel 2020. Un sistema di “super crediti” che entrerà a far parte delle nuove regole significa che le auto a batteria compenseranno in modo sproporzionato i veicoli più inquinanti, in una mossa progettata per stimolare la vendita di veicoli elettrici. Per tutti tranne una manciata di produttori, le auto elettriche sono meno redditizie e vengono utilizzate principalmente come un modo per raggiungere questi nuovi obiettivi di CO2. Ma le auto del Regno Unito non contano per gli obiettivi dell’UE, secondo i documenti, che potrebbero spingere i produttori di automobili a spostare i loro sforzi sulla vendita di auto elettriche in altri paesi europei.