Gruppo Renault: nuovi accordi nel settore energetico con EDF, Total ed ENEL per la promozione della mobilità elettrica

L’Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi investe nella gestione dei dati sulla mobilità Alliance Ventures, il fondo di venture capital della Renault-Nissan-Mitsubishi Alliance, ha appena investito nella piattaforma statunitense Coord, specializzata nella gestione dei dati relativi alla mobilità.
ottobre 12, 2018
Per la Volkswagen a rischio 100 mila posti di lavoro Il capo del gruppo Volkswagen, Diess, critica pesantemente le prospettate nuove norme UE in tema di CO2
ottobre 12, 2018

Parigi – Groupe Renault ha annunciato oggi la firma di tre nuovi accordi con le principali parti interessate nei mercati energetici europei. Le ultime iniziative del gruppo in collaborazione con EDF, Total e ENEL sono ulteriori illustrazioni del suo piano per lo sviluppo di un ecosistema elettrico intelligente per far progredire la transizione energetica e promuovere l’adozione su larga scala di auto elettriche. L’accordo di cooperazione con il gruppo EDF, leader mondiale nelle energie rinnovabili, è incentrato sulla mobilità elettrica e sui servizi energetici: lo sviluppo delle soluzioni di cross-marketing Renault ed EDF che ruotano attorno al servizio di autoconsumo e alla ricarica intelligente dei veicoli elettrici Renault; l’ampliamento del concetto di isole intelligenti a territori francesi non interconnessi con EDF SEI, il dipartimento del FES che si occupa di servizi pubblici di energia nei dipartimenti / territori francesi d’oltremare e in Corsica (il Gruppo Renault intende introdurre soluzioni simili a quelle che verranno lanciate nell’isola di Porto Santo (nell’arcipelago portoghese di Madeira) e Belle-Île-en-Mer in Bretagna, Francia); la messa in comune delle competenze per continuare a fornire servizi energetici competitivi a basse emissioni di carbonio per gli utenti dei veicoli elettrici Renault. L’accordo con Total e Jedlix, il partner di vecchia data di ricarica intelligente del Gruppo, riguarda l’offerta ZE Smart Charge da lanciare nella prima metà del 2019 in Francia. L’app per smartphone Smart Charge ottimizza la gestione della ricarica dei veicoli elettrici per massimizzare l’utilizzo delle energie rinnovabili e beneficiare dei bassi prezzi dell’elettricità, rendendo così la mobilità elettrica più accessibile. L’offerta è associata a una fornitura di elettricità verde al 100% fornita da Total Spring. Inoltre, Z.E. Smart Charge ricompensa finanziariamente gli utenti dei veicoli per la flessibilità che offre per la ricarica intelligente. La flessibilità di ricarica fornita da Renault ZOE attraverso la piattaforma Jedlix, sarà monetizzata attraverso i servizi TotalFlex. Renault e Total collaborano inoltre nel campo delle infrastrutture di ricarica delle batterie e della fornitura di energia per ridurre il costo della ricarica dei veicoli elettrici. Renault ed Enel X, una consociata di ENEL, l’azienda leader nella transizione energetica, collaboreranno per sfruttare le sinergie e sviluppare soluzioni di ricarica su misura per le loro singole basi di clienti al fine di promuovere la mobilità elettrica. Questa partnership coprirà inizialmente la ricarica intelligente dei veicoli elettrici attraverso la piattaforma JuiceNet di Enel X sotto forma di uno studio pilota in Italia prima della distribuzione a livello nazionale e in altri paesi. Si concentrerà inoltre sull’espansione delle infrastrutture di ricarica, supportando l’installazione di nuove infrastrutture nell’ambito di progetti UE come EVA +, una rete di stazioni di ricarica rapida in Austria e Italia e facilitando l’accesso ai punti di ricarica esistenti grazie a app digitali come ZE Pass Renault.