Auto elettrica, +89% vendite in Italia nel 2018

Renault Trafic SpaceClass Super Sconto
settembre 25, 2018
Salone di Parigi 2018, La rivoluzione è davvero incominciata. La visione di Renault
ottobre 3, 2018

Politecnico Milano: nel 2024 parità di prezzo con benzina

Milano – In Italia nel 2017 sono state vendute 4.827 auto elettriche, mentre nel primo semestre del 2018 ne sono state immatricolate 4.129, con un aumento dell’89%. Una crescita che ha coinvolto anche le infrastrutture di ricarica, che a fine 2017 comprendevano circa 2.750 punti di ricarica pubblici (+750 sul 2016), di cui il 16% (443) high power, e circa 1.300 colonnine. Sono alcuni dei dati dell'”eMobility Report 2018″, presentato dalla School of Management del Politecnico di Milano a “That’s Mobility”, l’evento milanese dedicato alla mobilità elettrica “Sulla base di queste premesse ci siamo domandati quali possano essere gli scenari di mercato per il futuro della mobilità elettrica nel nostro Paese”, dichiara Vittorio Chiesa, Direttore dell’energy & Strategy Group. «In futuro ci si aspetta una riduzione del costo iniziale di acquisto dei veicoli elettrici per effetto di economia di scala (soprattutto per quanto riguarda le batterie) e di politiche commerciali, per cui si stima che si potrebbe giungere alla parità di costo iniziale con i veicoli a combustione interna entro il 2024». L’eMoblity Report 2018 delinea tre scenari possibili per il 2030: uno “base”, con 1,8 milioni di veicoli circolanti, uno “moderato”, con 5 milioni (13% del parco circolante), uno di “sviluppo accelerato”, con 7,5 milioni (20%). In tutti i casi si prevede un aumento delle nuove immatricolazioni dal 2025.Per quanto riguarda le colonnine di ricarica pubbliche, si va da una previsione base per il 2030 di 28.000 a uno scenario avanzato di 48.000. A queste colonnine nel 2030 andranno aggiunti da 1,4 milioni a 6,8 milioni di punti di ricarica privati.