Iscriviti alla newsletter Sudauto

Carlos Ghosn annuncia una riduzione di motori diesel in gamma

CARLOS GHOSN ANNUNCIA UNA RIDUZIONE DI MOTORI DIESEL IN GAMMA - 16.02.2017
Parigi - Il gruppo Renault proporrà una gamma di veicoli diesel più contenuta in futuro, per effetto delle norme più severe che incideranno sul prezzo e modificheranno il comportamento dei consumatori, ha dichiarato Carlos Ghosn, presidente di Renault. Ghosn ha spiegato, a margine della presentazione dei risultati annuali del gruppo, che "è evidente che avremo un'offerta di diesel più contenuta". "Le restrizioni in materia di emissioni ci obbligano a concentrare lo sviluppo di un numero ridotto di motori, altrimenti gli investimenti sarebbero colossali", ha sottolineato. "In questo modo, anticipiamo il calo della percentuale di diesel che si vendono sul mercato", ha aggiunto, rivelando che meno della metà delle vetture nuove vendute a Gennaio in Francia erano diesel, il livello più basso dal 2000. Sul tema dell'inchiesta giudiziaria per le emissioni dei veicoli diesel di Renault, Ghosn ha ribadito "che non c'è nessun imbroglio in  Renault, stiamo procedendo ad apportare miglioramenti sul versante delle emissioni in condizioni di reale utilizzo, come ci siamo impegnati a fare". Ghosn ha anche commentato il fatto che il gruppo non ha pevisto alcuna riserva finanziaria per fronteggiare eventuali conseguenze dal "Dieselgate". "Sappiamo cosa abbiamo nei nostri motori. E quando si osserva cosa c'è dentro, non c'è bisogno di mettere da parte riserve finanziarie", ha assicurato.

Iscriviti alla newsletter Sudauto